Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

L’ultimo dei tabù, il sesso in tarda età: riesce il cinema a violarlo?

Pellicole che mostrano un tema troppo spesso dimenticato, quello della sessualità in età matura: uno studio australiano decide di affrontare un vero e proprio tabù culturale

I sogni e l’arte (o l’arte di sognare): una relazione generatrice di capolavori

Da Paul McCartney a Federico Fellini, da William Blake a Ingmar Bergman: tutti gli artisti che nella storia hanno creato opere precedentemente sognate.

I leitmotiv wagneriani, un anello di congiunzione tra composizione e scienza cognitiva

Wagner e la sua musica fanno ingresso nel mondo delle scienze cognitive, in uno studio che guarda ai suoi leitmotiv come a un modello compositivo supremo

Il fascino indiscreto della conoscenza

di Fausto Bisantis
Ciò che esalta davvero lo spirito è l’esatto momento in cui scopre “qualcosa”, di nuovo o vecchio che sia.

Come percepiamo l’arte? Ce lo spiega l’Università di Vienna

Prima di capire l’opera d’arte è oggi sempre più necessario comprendere l’osservatore: ecco perché un recentissimo studio ne studia e definisce la percezione artistica

La percezione visiva nel cinema:
a scuola da Alfred Hitchcock

La percezione visiva studiata attraverso il cinema: lo studio di Levin e Baker che analizza il modo in cui gli spettatori amano essere ingannati

Il Nabucco di Giuseppe Verdi:
un caso neuropsichiatrico ante litteram

Dall’Italia, patria dell’Opera, giunge uno studio che conferma l’utilità del genere melodrammatico per lo studio della malattia mentale nei secoli passati

Da oriente a occidente: ecco come cambiano le preferenze estetiche

Uno studio cinese fa luce sulle profonde differenze di fruizione dell’arte tra oriente e occidente, e l’appartenenza culturale si rivela un fattore determinante

Il teatro cura la depressione: dal Regno Unito un’importante conferma

Dal Regno Unito una cura capace di teatralizzare (e combattere) gli stati depressivi

Curare la depressione con l’argillaterapia: i risultati di uno studio cinese

Gli antichi rimedi sono a volte quelli più efficaci, e le terapie migliori sono quelle manuali: a confermarlo uno studio cinese che da così ragione ad antichissime tradizioni

Gli articoli più popolari

01

Posted on
La musica è dolce, salata e amara:
a dirlo è la scienza

Quello dell'associazione fra suoni e sapori ...

Il Nabucco di Giuseppe Verdi:
un caso neuropsichiatrico ante litteram

Dall'Italia, patria dell'Opera, giunge uno studio ...